Guida Turistica per Palermo: ecco cosa andare a vedere

Guida Turistica per Palermo

Guida Turistica per Palermo: ecco cosa andare a vedere

Il passato di Palermo capoluogo siciliano, è davvero ricco di eventi storici e culturali. La città prima greca e romana diventò poi capitale araba, e successivamente fu conquistata dagli svevi e dai normanni.  Ed è proprio grazie a questo susseguirsi di culture, che oggi Palermo è il luogo per eccellenza in cui convivono rarità architettoniche e culturali sia arabe che normanne. Ecco dunque alcuni dei luoghi principali da visitare a Palermo.

Lo storico mercato del Ballarò 

Palermo è una delle città siciliane intrisa maggiormente di arte, architettura e cultura in generale. Ma per un turista quali sono i maggiori luoghi d’interesse e i posti da visitare? Di sicuro uno di questi è lo storico mercato del Ballarò.

Si tratta del più antico mercato di origine araba. Esso è un vera e propria danza di colori, suoni, sapori e odori. Qui si possono trovare diverse bancarelle e negozi, che espongono merce di ogni genere come frutta, verdura, carne e pesce talmente fresco da essere ancora vivo. Al mercato di Ballarò è possibile trovare anche moltissimo street food come i famosi panini con le pannelle, o ancora le pannocchie e le patate bollite oppure il polpo o i fichi d’india.

Il Teatro Massimo e la Cattedrale di Palermo

Se poi siete appassionati di arte e architettura vi consigliamo di visitare il Teatro Massimo, che è il più grande teatro lirico di tutta Italia nonché uno dei più importanti d’Europa. Questa meraviglia architettonica fu costruita durante la seconda metà del 1800, e sfoggia delle pregiate decorazioni e anche delle lavorazioni placcate in oro.

Il teatro essendo stato realizzato in stile neoclassico, dall’esterno ricorda molto un antico tempio greco; ma la cosa che stupisce di più è che al suo interno l’acustica risulta essere praticamente perfetta.

Rimanendo sempre in tema di architettura e monumenti, un altro luogo da visitare assolutamente è la Cattedrale di Palermo. Si tratta di una costruzione davvero gigantesca, un mix di stili e architetture diverse tra loro a testimonianza dell’importante storia di questo edificio.

La Cattedrale fu costruita nel 1185, e dedicata alla Santa Vergine Maria Assunta. Nel 2015 diventa ufficialmente patrimonio UNESCO, in relazione al percorso arabo-normanno della Città di Palermo che comprende tra l’altro anche Cefalù e Monreale. Se vi trovate a Palermo dunque la sua Cattedrale è sicuramente nella lista delle cose da vedere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*