Vacanze ad Agrigento: ecco le cose da non perdere

Vacanze ad Agrigento

Vacanze ad Agrigento: ecco le cose da non perdere

La Sicilia è una meravigliosa isola intrisa di arte, cultura, architettura, mare e spiagge da sogno. Se state dunque programmando le prossime vacanze, vi consigliamo vivamente di visitare il territorio siciliano in particolare Agrigento. Passeggiando per questa incantevole città, vi sembrerà quasi di fare un salto nel passato, ai tempi antichi. In questo articolo vi elencheremo quindi le cose da non perdere se visitate Agrigento.

Le meraviglie di Agrigento: tra templi e chiese

Quando si parla di Agrigento è difficile non nominare la Valle dei Templi. Famosa in tutto il mondo, essa è una zona archeologica dove poter ammirare degli antichi templi greci tutt’oggi ancora ben conservati. Essi hanno davvero un fascino del tutto particolare, e la loro maestosità vi lascerà del tutto senza fiato.

Dal 1997, inoltre l’intera zona è stata inserita all’interno della lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO; dunque se siete in vacanza ad Agrigento la Valle dei Templi è una tappa obbligatoria.

Dopo esservi immersi nella cultura dell’antica Grecia visitando questi meravigliosi templi, vi consigliamo di fare una capatina anche nel Centro Storico. Come molti di voi sapranno, Agrigento è la città in cui nacque Luigi Pirandello, e proprio nel centro storico è possibile visitare la sua casa divenuta oggi un museo.

Ma all’interno del Centro Storico di Agrigento è possibile trovare anche numerose chiese davvero molto interessanti, come per esempio la chiesa di Santa Maria dei Greci che fu costruita proprio sui resti di un antico tempio dorico.

Ma come non citare poi il Monastero di Santo Spirito; un convento benedettino che fu fondato nel lontano 1929 e che ancora oggi viene abitato dalle suore di clausura.

La Scala dei Turchi

Altro luogo imperdibile ad Agrigento è la Scala dei Turchi. Si tratta di una spiaggia con una scogliera calcarea bianchissima. Essa è chiamata così proprio perché ha una forma incrinata che ricorda proprio una scala; infatti è possibile anche attraversarla.

Se programmate una vacanza verso la tarda primavera o l’inizio dell’estate, potrete provare la bellissima sensazione di sdraiarvi sulla Scala dei Turchi e prendervi il primo sole della stagione. Un’esperienza a cui non potrete rinunciare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*