Come fare il passaporto

Come fare il passaporto

Come fare il passaporto

Quando si parla di viaggi, si parla anche di documenti. Uno dei documenti che viene più ricercato e utilizzato è il passaporto. Esso al giorno d’oggi viene richiesto quasi dovunque e quindi è diventato obbligatorio averlo.
Molte persone non sanno come poter avere il passaporto, a tal proposito in questa guida vi forniremo tutte le informazioni per poter avere il vostro passaporto.
Iniziamo!

Per avere il passaporto la prima cosa da fare è quella di richiederlo. Ma prima di partire con la seguente guida vogliamo un attimo farvi conoscere i vari tipi di passaporti che esistevano, e che esistono. Non è fondamentale conoscerli, ma sapere sempre queste cose può essere utile. Quindi quello che faremo è farvi conoscere quali sono i diversi tipi di passaporti, forse non li conoscerete nemmeno e non vi serviranno nemmeno, ma è sempre utile sapere queste informazioni.

Tipi di passaporto

I primi tipi di passaporto risalgono al 2005 dove esistevano ancora i passaporti a lettura ottica, passaporti che come ultima data di rinnovo vedevano proprio quell’anno, sicuramente qualcuno se li ricorderà molto bene, si riconosceva perché aveva due bande nella parte inferiore del documento vicino la foto del proprietario.
Nello stesso anno esisteva anche il passaporto a lettura ottica con foto digitale. L”unica differenza fra i due era proprio quella che la foto veniva stampata direttamente sul passaporto, invece nella prima veniva solamente incollata.

L’anno seguente al 2005, fu un anno nel quale venne creato ed emesso il passaporto elettronico. Questo passaporto si differenziava dagli altri perché aveva il microchip.

Negli attuali possiamo riconoscerlo in quanto nella parte frontale c’è il simbolo del microchip, esso oramai è quello che viene usato di più, forse possiamo definirlo l’unico.

Il passaporto e gli organi che lo rilasciano

L’organo competente che rilascia il documento di viaggio è la questura, quindi dovete richiederlo in uno degli uffici della questura o caserme dei carabinieri che si trovano nelle vicinanze della vostra residenza.

passaporto

L’attesa del passaporto a volte può prolungarsi molto a lungo, quindi è sempre opportuno richiederlo minimo tre mesi prima di partire per il vostro viaggio. Questo è per coloro che lo fanno per la prima volta, chi c’è la, ed è valido non deve far nient’altro.

Qualora però siate impossibilitati a richiederlo presso un ufficio, potrete effettuare la prassi richiedendolo online, il tutto in modo molto semplice che vi permette propria da casa vostra di poterlo richiedere, la richiesta la potrete effettuare tramite il sito della polizia di stato dove troverete una sezione dedicata alla richiesta del passaporto.

L’unica cosa che risparmierete è solo il tempo di stare in caserma, in quanto effettuerete una prenotazione per potervi recare in tale ufficio nel giorno e nell’ora prestabiliti.
Una cosa che si deve sapere è quella che il passaporto non ha tasse annuali da pagare, l’unica tassa che c’era è stata abolita nel lontano 2014, una tassa che prevedeva un costo di 40.29 € ogni anno.

Documenti per la creazione del documento di viaggio

I principali documenti richiesti per fare il passaporto sono i seguenti:

  • Due foto uguali in formato foto tessera
  •  Fotocopia e originale del documento d’identità
  •  Marca da bollo di 73.50
  •  Deve essere effettuato un pagamento di 42.50 € tramite l’apposito bollettino al ministero delle finanze, qui serve la ricevuta da portare con se.
  •  In ultimo servirà anche il modulo per la richiesta del passaporto

Questo è tutto ciò che serve per fare questo documento. Qualora dobbiate rinnovarlo sappiate che il procedimento che dovrete fare è lo stesso e identico che state leggendo per ogni volta che lo rinnovate.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*