Vacanze a Palermo: ecco perchè noleggiare un’auto conviene

palermo

Palermo è una città eccezionale sotto tutti i punti di vista: offre meraviglie paesaggistiche e architettoniche uniche al mondo, ma è al contempo afflitta dal caos tipico di ogni grande città. Tuttavia, se non vi lasciate spaventare dal traffico cittadino, una vacanza a Palermo con un’auto a noleggio vi regalerà sicuramente la possibilità di gestire al meglio il vostro tempo, senza sacrificare comodità e curiosità di scoprire il capoluogo siciliano.

Noleggiare un’auto a Palermo conviene

Palermo è raggiungibile in traghetto e in automobile, attraversando la litoranea che parte da Messina: tuttavia, nel primo caso i costi della vostra vacanza potrebbero risentirne, a causa dei sovrapprezzi dovuti al trasporto auto via mare; nel secondo, la durata del viaggio (senza soste, non meno di 3 ore), i numerosi cantieri e il traffico potrebbero scoraggiare anche i più avventurosi.

In realtà, il modo più semplice e più veloce per godersi un soggiorno a Palermo è quello di noleggiare la propria autovettura una volta arrivati.

Avrete la possibilità di farlo direttamente al vostro arrivo all’aeroporto Falcone-Borsellino di Punta Raisi, sito a 35 km circa dal centro del capoluogo siciliano: da qui, la A29 collega la città al proprio scalo internazionale. Sono tanti ormai i siti che permettono di prenotare online la propria auto a noleggio, pagando in anticipo, risparmiando in questo modo tempo e denaro, come ad esempio TiNoleggio.it.

In alternativa, il centro è raggiungibile mediante il servizio di trasporto pubblico. Una volta giunti in città, potrete rivolgervi ad una delle numerose imprese di noleggio, particolarmente concentrate nella zona litoranea di Borgo Vecchio.

Consigli: ZTL e parcheggio

Una volta alla guida del vostro veicolo, è bene fare attenzione alle indicazioni stradali: infatti, sono presenti numerose aree inibite al traffico per non residenti. Tuttavia, sono previste tratte percorribili per raggiungere comodamente zone destinate al parcheggio: i principali varchi aperti sono in piazza Giulio Cesare, in via Lincoln verso piazza Magione, Porta Sant’Agata, piazza Kalsa. É consigliato, comunque, consultare il sito del Comune per restare aggiornati sulla viabilità cittadina.

Per la visita del centro, avrete l’esigenza di lasciare la vostra auto e proseguire a piedi. In questo caso, sono particolarmente consigliati i parcheggi di Piazzale Ungheria e di Piazza Vittorio Emanuele Orlando, vicino al teatro Massimo e Porta Carini, dove ha inizio il mercato del Capo, sia per il costo contenuto che per la vicinanza al centro storico.

Monumenti di interesse in città

Il tour potrebbe partire da Palazzo dei Normanni, vecchia sede imperiale, con la vicina Cappella Palatina, costruita nel XII secolo, particolarmente rinomata per i suoi mosaici.

Percorrendo la centralissima Via Volturno troverete il Teatro Massimo di Palermo, che, con il suo stile neoclassico rappresenta il più grande teatro lirico d’Italia.

All’incrocio fra via Maqueda e corso Vittorio Emanuele (nota tra i palermitani come il “Cassaro”) si trova la piazza conosciuta come i “Quattro Canti”, un ottagono circondato da quattro chiese di facciata barocca.

La Cattedrale di Palermo, che mescola stile bizantino, arabo e normanno, facendone un luogo di culto unico al mondo, imperdibile per ogni viaggiatore alla scoperta delle meraviglie della città.

I dintorni di Palermo da raggiungere in auto

Alla guida della vostra auto, potreste dedicare una parte delle vostre vacanze alla scoperta delle meraviglie che circondano il capoluogo siciliano:

Partiamo da Monte Pellegrino, la cui Riserva Naturale ospita il Santuario di Santa Rosalia, protettrice dei palermitani, e il complesso delle Grotte dell’Addaura, in cui si trovano graffiti rupestri risalenti al paleolitico.

Qualche chilometro a nord del centro, su un versante del Monte Pellegrino, si trova la Spiaggia di Mondello, notissima per la sabbia finissima e il mare cristallino.

Spostandosi con la propria auto auto si può raggiungere Cefalù (raggiungibile tramite la E90), che ospita, nella piazza centrale, la bellissima Basilica Cattedrale della Trasfigurazione di epoca Normanna;

Concludiamo il nostro tour con Monreale, cittadina normanna che, trovandosi alle radici del Monte Caputo, offre non solo una vista su Palermo ineguagliabile, ma soprattuto un reticolo di stradine in cui il tempo sembra essersi fermato e un Duomo costellato di mosaici bizantini imperdibili!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*